BEBE VIO E MANUEL BORTUZZO: ENERGIA PURA

Pubblicato il 17 Marzo 2019

La schermitrice italiana campionessa paralimpica Bebe Vio ha incontrato Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore rimasto paralizzato in seguito al ferimento a Roma nella notte tra il 2 e il 3 febbraio scorsi.

Il dono più bello della vita ‘IL SORRISO’. Non è mai finita se non lo decidi tu. Energia pura.

Gradita visita di Bebe Vio campionessa di vita #tutticonmanuel, ha scritto il padre di Manuel, Franco Bortuzzo, postando su Facebook una foto dell’incontro tra il figlio e Bebe Vio.

L’incontro è avvenuto nel centro dove Manuel Bortuzzo prosegue gli allenamenti e la riabilitazione. Pochi giorni fa Manuel aveva mostrato già incredibili progressi tornando in piscina.

Dove mi vedo tra dieci anni? Penso ancora in televisione, per un motivo o per un altro, ma spero di nuovo in piedi.

Oltre alla speranza di tornare un giorno a camminare, c’è un altro sogno che Manuel coltiva dentro il suo cuore, le Olimpiadi:

Il mio obiettivo era quello di partecipare alle Olimpiadi e non è cambiato: se tutto andrò bene ci andrò. Se c’è la speranza di andare ai Giochi? Certo, nella mia testa c’è sempre speranza. Non ho pensato alle Paralimpiadi, voglio prima vedere dove posso arrivare.

Quella tra Bebe Vio e Manuel è un’affinità forte. La campionessa paralimpica aveva dedicato proprio al nuotatore l’ultimo successo conquistato a Dubai il 13 febbraio scorso.

 


Current track

Title

Artist

Background