GLI OGGETTI PIU’ SPORCHI

Pubblicato il 16 Luglio 2019

Siamo abituati a pensare che l’ambiente più sporco, in un luogo pubblico, sia il bagno.

La verità però è un’altra, perché tra gli oggetti che tocchiamo ogni giorno c’è un vero campionario di schifezze.

La maniglia di un porta, ad esempio, si posiziona molto alta nella classifica di germi e batteri. Poi c’è la tastiera del computer, per non parlare dello smartphone l’oggetto più sporco con cui veniamo a contatto quotidianamente. E lo appoggiamo direttamente sulla faccia, a pochi millimetri dalla bocca.

Non volendo scatenare una germofobia sappiate che tutto ciò è nulla rispetto alla concentrazione di germi che si trova sull’orologio da polso, mediamente tre volte più sporco della tavoletta del water.

Ed i peggiori di tutti sono i fitness traker cioè quelli che, oltre a dare l’ora esatta, monitorano l’attività fisica.

La scienza però ci informa di questa novità utile per togliere i batteri dagli oggetti che usiamo quotidianamente. Basta lavarli.


Continua a leggere

Current track

Title

Artist

Background