I TERMINI STRANIERI CHE USIAMO HANNO LO STESSO SIGNIFICATO NELLA LINGUA ORIGINALE?

Pubblicato il 26 Luglio 2019

Quando si va in vacanza all’estero c’è sempre l’amico “splendido” che dice di saper parlare le lingue e poi al massimo si esibisce con quei 3/4 termini che ormai fanno parte anche del nostro vocabolario di tutti i giorni.

Però alcune parole, che usiamo con una certa scioltezza, non hanno in realtà lo stesso significato nella lingua di origine.

Per esempio, con Movida noi intendiamo la vita notturna molto animata, ma in spagna questo termine definisce il clima di serenità che si respirava negli anni 80 dopo il ritorno della democrazia.
In spagnolo la vita sfrenata notturna e quasi simile all’italiano e cioè Vida Nocturna.

Da non usare, nei paesi anglosassoni, la parola Autostop per chiedere un passaggio perché in inglese si dice Hitchhiking.

Servirà a poco ma fare zapping per cercare un programma televisivo è un termine tutto italiano. In realtà significa muoversi rapidamente e all’improvviso. Il termine corretto per definire il cambio di canale da “esaurimento” è channel hopping.


Continua a leggere

Current track

Title

Artist

Background