IL QUADRILATERO DEL SILENZIO A MILANO

Pubblicato il 15 Ottobre 2021

Il quadrilatero del silenzio è chiamato così perché costituisce un insolito luogo di tranquillità in una città famosa per il proprio dinamismo e rappresenta uno dei tanti volti del capoluogo lombardo.

Situato in zona Porta Venezia, il quartiere è delimitato da via Serbelloni, via Mozart, via Cappuccini e via Vivaio.
Speciale del quartiere è la varietà, oltre che la bellezza degli edifici che lo compongono.
Si va da villa Necchi Campiglio in stile liberty a Villa Mozart, con l’esterno completamente rivestito di edera.
Si passa da Villa Invernizzi, la cosiddetta villa dei fenicotteri, a Palazzo Berri Meregalli, famoso esempio di architettura eclettica. Ma si può anche ammirare Palazzo Sola-Busca con il suo originale citofono chiamato l’orecchio dei desideri.

Nei prossimi due appuntamenti approfondirò singoli edifici; oggi vi ho solo proposto una visione di insieme di una zona apprezzata da molti, compresi intellettuali come Manzoni, Parini, Beccaria e Stendhal.

 

Luisa Maioli
ogni venerdì, dalla trasmissione “L’Ora dei Galli” condotta da Vincenzo Giuliana e Marco Vivenzi dal lunedì al venerdì dalle ore 6.00 alle ore 8.00.
Per commenti o proposte di nuove mete press@vivafm.it

Taggato come

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background