TESLA GUIDERA’ LE AUTO CON LO SMARTPHONE

Pubblicato il 6 novembre 2018

Vi ricordate le avventure di Michael Knight e della sua Supercar che si chiamava KITT?

Ebbene, potete smettere di sognare, perché tra poco potreste interagire anche voi con la vostra quattroruote, nel caso foste in possesso di questa nuova autovettura della Tesla.

Di certo non potrete imbastire una amabile discussione con “lei” ma perlomeno potrete chiamarla con una app, installata sul telefonino, e lei vi verrà a prendere.

La nuova funzione si chiama Advanced Summon ed veicoli che effettueranno l’aggiornamento del software di bordo potranno fare in modo di far arrivare l’auto in qualsiasi posto in cui ci si trovi senza che ci si sia qualcuno al volante. Se però Michael Knight chiamava KITT a voce, tramite il suo orologio, a noi basterà tenere il telefono connesso al Gps.

Tra meno un mese e mezzo i proprietari dei veicoli compatibili dovranno eseguire una semplice azione per chiamare a sé la propria Tesla.

Basterà aprire la app e premere il tasto “Summon” . Fatto! Si potrà infatti pilotare la vettura con lo smartphone, senza salire a bordo.

Nonostante la disponibilità sia prevista per il mese prossimo sui social sta girando un video che mostra la nuova funzione.

Il curioso filmato è accompagnato da una geniale didascalia:

Non ero sicuro di come avrei usato questa funzione… fino ad oggi

e l’autore del tweet si riferisce all’idea di evitare di pagare il parcheggio a ore spostando la vettura avanti e indietro da un posto all’altro non appena scaduto il tempo di sosta gratuito.

Una trovata che sminuisce un pò la funzione che non potrà che dirsi molto innovativa per il settore.


Continua a leggere

Notizia Precedente

ARRIVA ATTILA!


Thumbnail
Current track

Title

Artist

Background