BUSBY SFINITO, DABO’ LO PORTA ALL’ARRIVO

Pubblicato il 30 Settembre 2019

Ci sono immagini che hanno segnato la storia dello sport. Imprese, record, vittorie inaspettate. Ce ne sono altre che vanno oltre il risultato, che restano nel cuore.

Quella di Jonathan Busby e Braima Suncar Dabó durante i mondiali di atletica di Doha è una di queste. Busby ha 33 anni, viene da Aruba e sta disputando la sua prima gara dei 5000 metri maschili. L’arrivo è lì, non lontano da lui. Mancano solo 250 metri. Ma è stremato, completamente sfinito dalla fatica. E crolla in terra, sulla pista rossa dello stadio Khalifa.

Alle sue spalle, improvvisamente, arriva Dabó, 26enne della Guinea Bissau. Si ferma, lo prende per un braccio e lo rialza.

Quei 250 metri che mancano all’arrivo li fanno insieme, abbracciati, davanti a un pubblico emozionato. Non ci sono avversari in quel momento, ma solo la voglia di concludere insieme. Nonostante le difficoltà, entrambi gli atleti hanno fatto segnare la miglior prestazione personale.

Un risultato che conta poco. La loro vittoria in questa notte di sport è un’altra.

 


Current track

Title

Artist

Background