DAI FRATI PER TROVARE L’ANIMA GEMELLA

Pubblicato il 26 Giugno 2019

A Padova i frati di Sant’Antonio hanno organizzato un seminario per single.

Alla scadenza della registrazione obbligatoria le adesioni avevano superato quota 500. Ma all’appuntamento si sono presentati altri 200 single e una parte di questi non è riuscita a partecipare al seminario, ma solo alla messa e all’apericena.

D’altronde avere l’intercessione di un santo per trovare l’anima gemella non è cosa da tutti i giorni.

Si chiama “Sant’Antonio casamenteiro” ed è un evento particolare che è stato proposto dai frati, in Basilica del Santo, a Padova che ha preso spunto da una tradizione popolare in cui si dice che il santo è stato molte volte invocato per trovare marito o moglie per “accasarsi”, da cui l’appellativo di “casamenteiro”.

Aperto a uomini e donne dai 20 ai 50 anni, l’evento era rivolto agli adulti che non hanno ancora trovato «una stabilità emotiva, sentimentale e spirituale». Un’idea che ha mosso la maggior parte dei partecipanti, tra cui tantissimi under 40.

In Brasile, addirittura, c’è la tradizione di nascondere nell’armadio una statua del santo appesa a testa in giù, con la promessa di raddrizzarla soltanto quando avrà fatto trovare l’anima gemella.
Si potrebbe addirittura parlare di minacce a Sant’Antonio costretto al buio e a testa in giù fino a che non esaudisce il desiderio.
Probabilmente in Brasile hanno scambiato il santo per il genio della lampada.


Current track

Title

Artist

Background