LA CENTRALE IDROELETTRICA DI COGOLO

Pubblicato il 9 Settembre 2022

In provincia di Trento, in particolare a Cogolo, una frazione del comune di Pejo, negli anni 20 del secolo scorso è stata costruita una centrale che produce energia elettrica utilizzando le acque del fiume Noce.

La centrale si presenta all’esterno come un tradizionale albergo alpino di particolare pregio, coerente con l’ambiente che lo circonda.
All’interno, invece, la centrale ospita i macchinari necessari a trasformare il movimento dell’acqua in energia, fino ad ottenere una produzione media annua di 162 GWh (il che corrisponde al consumo energetico di circa 100mila famiglie).
Anche l’interno della centrale mostra un gusto ricercato, espresso da pregevoli decorazioni realizzate con la tecnica del graffito, dall’uso del marmo per le scale e dal ferro battuto per le ringhiere.

La centrale di Cogolo è perciò meta per chi desidera ammirare una costruzione storica e particolare, ma anche per chi vuole conoscere come venga prodotta l’energiaidroelettrica.

La visita è gratuita e possibile solo nel periodo estivo, previa prenotazione sul sito Hydrotour Dolomiti.

Luisa Maioli


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background