PINETO, UN LUOGO BELLO DALLA DENOMINAZIONE DOTTA

Pubblicato il 12 Agosto 2022

In Abruzzo, precisamente a Pineto (in provincia di Teramo) ci sono natura e cultura splendide.
Qui si possono fare delle magnifiche passeggiate sulla spiaggia, che si presenta come un’ampia distesa di sabbia.
Su un lato della spiaggia c’è il mare con un’acqua particolarmente limpida e cristallina tanto da essersi aggiudicata la bandiera blu.

Sul lato opposto si estende una folta pineta, nata nel 1800 attraverso la piantumazione di 2000 pini.
Se si cammina sulla spiaggia, tra questi pini si può vedere torre Cerrani, voluta dal vicerè del regno di Napoli e costruita nel 1500 per difendere il territorio dalle incursioni dei pirati.

La pineta racchiude un altro capolavoro, Villa Filiani, così chiamata dal nome della famiglia che l’ha commissionata e ha voluto, al contempo, dar vita alla pineta.
Di fatto, fino al 1930 Villa Filiani era anche il nome della zona.
Da quell’anno si decise di cambiarne il nome in “Pineto”, in memoria della poesia di D’Annunzio dal titolo “La pioggia nel pineto”.

 

Luisa Maioli


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background