LE NUOVE PAROLE DEL 2018

Pubblicato il 28 Dicembre 2018

Con l’avvento dei social media il nostro vocabolario è in costante aggiornamento e, spesso, si riempie di parole, prese dalla lingua inglese, che rimandano a situazioni frequenti nel mondo del dating e delle chat online.

A chiusura dell’anno ecco i nuovi termini che sono diventati trend nel 2018 e che sicuramente risentiremo nel 2019.

Orbiting – operazione fatta da persone che “orbitano” attorno a noi senza mai avvicinarsi troppo. Come quelli che non rispondono alle chiamate ma che guardano tutte le stories su Instagram. O quelli che ti bloccano su Whatsapp ma che condividono i tuoi tweet.

Curving – è il “rifiuto con il sorriso”, un modo per rimandare un appuntamento accampando scuse. Il metodo non è proprio originale considerando che le scuse sono sempre quelle che si usavano nell'”epoca” pre-social: impegni di lavoro o familiari. E si va avanti fino a quando chi ci prova non si stanca.

R-bombing – avviene quando qualcuno legge il tuo messaggio, ma non risponde. Un atteggiamento che fonde sia maleducazione che arroganza: non si può rispondere sempre a tutti i messaggi ma ignorarli non è sicuramente sinonimo di eleganza.

Instagrandstanding – come suggerisce il nome, si intende quando personalizziamo il nostro modo di pubblicare su Instagram nella speranza che i post catturino l’attenzione di qualcuno. Una foto in un bar specifico, o con un capo di abbigliamento fatto con le proprie mani.


Current track

Title

Artist

Background