LOTTA AL FUMO: IN FRANCIA SIGARETTE 10 EURO A PACCHETTO

Pubblicato il 11 Marzo 2020

Tempi duri per i fumatori francesi che si sono ritrovati improvvisamente in uno scenario inconsueto: il prezzo di alcune marche di sigarette ha superato la soglia dei 10 euro. Le più “convenienti”, si fa per dire, hanno un costo che oscilla tra gli 8,80 e i 9,30 euro. Neppure il tabacco da “rollare” esce indenne da questi aumenti perché anche il costo di quel prodotto è salito, in media 0,90 centesimi a pacchetto.

L’obiettivo del governo francese è di ridurre il numero di decessi strettamente collegati al fumo, che ora viaggia intorno ai 75 mila morti all’anno. Per spingere i cittadini ad abbandonare questo vizio è  stata intrapresa una vera e propria crociata contro le sigarette, aumentando a dismisura il costo dei singoli pacchetti. E così un francese abituato a fumare una confezione di sigarette al giorno si ritroverà a spendere mediamente 300 euro al mese.

Il futuro non è affatto roseo, visto che il governo prevede almeno altri due rincari nel corso del 2020: uno che porterà in dote un aumento di 50 centesimi a pacchetto, e uno a novembre, di altri 40 centesimi. A quel punto quasi tutte le marche di sigarette supereranno la soglia dei 10 euro a confezione.

In virtù di questo provvedimento il governo francese conta di incamerare 1,7 miliardi di euro.


Current track

Title

Artist

Background