SUL VOLO PIU’ LUNGO AL MONDO SI SERVE CIBO PICCANTE PER TENERE SVEGLI I PASSEGGERI

Pubblicato il 21 Ottobre 2019

La compagnia aerea australiana Qantas ha effettuato il primo volo commerciale più lungo del mondo, venerdì 18 ottobre, per testare i limiti sia dei passeggeri che dell’equipaggio e dei piloti nel sopportare un viaggio così impegnativo.

Per la prima volta, un aereo ha coperto la rotta tra gli Stati Uniti e Australia senza alcuno scalo. I passeggeri hanno trascorso circa 20 ore a bordo del Boeing 787 Dreamliner di recente produzione, che viaggia con solo 50 persone a bordo, incluso l’equipaggio, per risparmiare peso ed estenderne la portata.

L’obiettivo di questo test è condurre un’indagine scientifica sullo stato di salute degli occupanti, ridurre al minimo il ritardo e identificare i periodi ottimali di riposo e di lavoro dell’equipaggio.

Gli specialisti hanno pensato a vari accorgimenti per distrarre i passeggeri: le luci della cabina che devono rimanere intense per le prime sei ore e la possibilità per i passeggeri di portare i loro dispositivi da polso per controllare il sonno e i loro movimenti. Inoltre, agli stessi è stato servito un pasto speziato, programmato per rinvigorire il corpo e tenerli svegli per tutto il tempo necessario. Poi, quando il sole tramonta a destinazione, anche le luci della cabina si spengono e il menu sarà composto da piatti ricchi di carboidrati per facilitare il sonno.

Il volo è partito dall’aeroporto John F. Kennedy di New York alle 21:00 ora locale per atterrare a Sydney dopo circa 20 ore. Mai prima d’ora una compagnia aerea commerciale aveva intrapreso un volo di 16.200 chilometri continui.

L’esperimento fa parte del progetto Sunrise, che sarà operativo dopo il 2022. Le rotte pianificate collegheranno sia la capitale australiana che Melbourne e Brisbane con New York e Londra. Qantas ha annunciato altri due voli di prova, che avranno luogo a novembre e dicembre.


Leggi anche

Prossimo Post

MOVIELAND


Thumbnail
Current track

Title

Artist

Background