LE PIRAMIDI DI ZONE

Pubblicato il 13 Agosto 2021

Nell’entroterra bresciano, a solo qualche chilometro in linea d’aria dal lago di Iseo, sorge il paese di Zone. Qui è possibile ammirare una formazione geologica davvero insolita: le cosiddette “Piramidi di Zone”.

Le Piramidi sono chiamate anche “Camini delle fate” perché hanno la forma di alti cunei con un masso sulla punta.
Situate ad un’altitudine di circa 600 metri, le Piramidi di Zone offrono uno scenario particolarmente spettacolare. Straordinarie sono le diverse forme e le imponenti dimensioni. Ad esempio, la più maestosa piramide è alta circa 30 metri e ha alla base un diametro di 8 metri, mentre il diametro del masso che la copre è di 4 metri: sembra quasi un enorme cono di gelato rovesciato!
Le Piramidi di Zone sono affascinanti anche per il contrasto dei colori che animano il contesto in cui si ergono: il verde intenso della fitta boscaglia, le chiare cime calcaree che fanno da sfondo, il verde brillante del pianoro sovrastante e il violaceo della roccia delle Piramidi stesse. Il tutto fa venire in mente un’ulteriore immagine: uno scenario teatrale di cui le piramidi sono le protagoniste.
Insomma: le Piramidi rappresentano una bellissima meta per chiunque ami la natura. Costituiscono pure un’importante testimonianza dell’evoluzione geologica legata all’era glaciale e all’era post-glaciale, quando, cioè, ghiaccio prima e acqua poi hanno iniziato ad erodere le rocce.

 

Luisa Maioli
ogni venerdì, dalla trasmissione “L’Ora dei Galli” condotta da Vincenzo Giuliana e Marco Vivenzi dal lunedì al venerdì dalle ore 6.00 alle ore 8.00.

Per commenti o proposte di nuove mete press@vivafm.it


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background