“THRILLER” COMPIE 36 ANNI

Pubblicato il 30 novembre 2018

36 anni fa, il 30 novembre del 1982, Michael Jackson usciva nei negozi di dischi con “Thriller“, un album destinato a scalare le classifiche di vendita e a diventare l’album più venduto nella storia della musica.

Prodotto da Quincy Jones, il disco era un vero caleidoscopio di stili e generi musicali diversi: pop, r&b, disco, soul, funk e rock.

Le lavorazioni del disco si svolsero tra l’aprile e il novembre del 1982. Una curiosità raccontata da alcuni esperti e appassionati: Michael Jackson rimaneva sveglio la notte prima di una sessione di registrazione e impiegava il tempo a imparare i testi delle canzoni a memoria. Questo perché voleva registrare le sue canzoni al buio, in modo da evitare ogni possibile distrazione in studio e concentrarsi unicamente sull’interpretazione.

Alle lavorazioni del disco parteciparono diversi ospiti. Il compositore Rod Temperton firmò i brani “Baby be mine”, “Thriller”, “The lady in my life” mentre Eddie Van Halen suonò l’assolo di chitarra di “Beat it”. Steve Porcaro dei Toto scrisse “Human nature” e la sua band si occupò della ritmica del brano.

Con “Billie Jean”, che ha il giro di basso probabilmente più noto della musica pop, Michael Jackson lanciò il “moonwalking”, il passo di danza che rese famoso in tutto il mondo.

Ancora oggi “Thriller” continua a riscuotere ampi successi: secondo gli ultimi dati, avrebbe ricevuto 101 dischi di platino, diciassette dischi di diamante e otto dischi d’oro in tutto il mondo.


Continua a leggere

Prossima Notizia

EUGENIO IN VIA DI GIOIA


Thumbnail
Notizia Precedente

AUGURI TOM WALKER!


Thumbnail
Current track

Title

Artist

Background